giovedì 20 settembre 2007

odio l'italia sempre di più (Vol.1)

Più della metà dello stipendio in affitto:

Per pagare l'affitto di casa se ne va più della metà dello stipendio. Si sfiora l'80% dell'intero reddito di una famiglia operaia per affittare nella periferia di Roma un alloggio di 80 metri quadrati al prezzo minimo di 800 euro.

Un'indagine condotta dai sindacati degli inquilini Sunia, Sicet e Uniat Uil traccia uno scenario a tinte fosche.
Per un alloggio medio di 80 metri quadrati gli affitti medi variano da un minimo di 502 euro per l'estrema periferia di Bari, a 2.000 euro per un appartamento nel centro di Milano. I risultati confermano che per affittare un appartamento nella periferia di una grande città sono mediamente necessari 800 euro mensili, l'equivalente del 40% del reddito di una famiglia milanese o fiorentina con un reddito di 30 mila euro l'anno.


ma chi li vede 30.000 euro l'anno!?!? tra la popolazione più giovane la situazione è molto più gravosa.
domani rapa.

3 commenti:

Erica ha detto...

...che tristezza...
ma noi ce la faremo lo stesso, capito??

ErK ha detto...

L'è dura!

andreaechorn ha detto...

sei fortunato, è due sere che mi alzo dalla sedia, vado in cucina facendo finta che ci sia qualcosa da mangiare e torno a sedermi a mani vuote. all'una di notte ho trovato in un armadietto una piccola scatoletta di tonno ed ho rubato al mio coinquilino un pacchetto di grissini. la mattina punto sulla colazione al bar dove lavoro, cappuccino+brioches 1,80 euro. concorrenziale.